http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.02_bossigk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_festival_serassi_2018gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.cofanetto_serassigk-is-88.jpglink
«
»

XXV. Arte organaria in Sardegna. Costruttori e strumenti fra XVI e XX secolo

a cura di
Roberto Milleddu

 

 

 

 

 

Frutto di una ricerca ventennale, il libro prende in esame la storia dell’arte organaria in Sardegna in un ampio arco cronologico che comprende i secoli XVI-XX, secondo una prospettiva che alle “macchine sonore” antepone le vicende degli uomini (costruttori, importatori, committenti) nonché i contesti culturali, sociali, religiosi ed economici che hanno determinato la scelta e la persistenza nel tempo di determinate tipologie di strumenti. Il lavoro si basa su una corposa documentazione inedita raccolta nei principali archivi sardi e sulla ricognizione sugli strumenti storici ancora esistenti sul territorio. In tal modo è stato possibile seguire le tracce di artefici che, provenienti da altre regioni d’Italia e d’Europa, hanno proficuamente operato in Sardegna, nonché dei pochi sardi che si sono dedicati alla fabbricazione d’organi. Il libro colma un vuoto nella bibliografia organaria italiana presentandosi con il rigore del lavoro scientifico ma aperto ad un pubblico di non addetti ai lavori.

This book is the result of a research lasted over 20 years and it takes in consideration the art of organ building in Sardinia between XVI to XX. The approach adopted is starting from the perspective of the people involved (organ builders, importers, clients) and from the cultural, social, religious and economical contexts that have determined the presence and the choice of the instruments. The publication is based on a conspicuous amount of unpublished documents, from the main archives of Sardinia as well as direct analysis of the remaining historical organs in this territory. In this way it has been possible to follow the paths of the builders that came to Sardinia for other parts of Italy and Europe, beside the few local organ builders. This book fills a gap in the Italian studies about historical organ building and it has been prepared with a rigorous scientific methodology, thus it is accessible to the non-expert reader as well.

Collana d’arte organaria – XXV, 2014,
cm. 16.5x23.5, pp. 1-520, con tavole a colori
ISBN 978-88-989580-1-6.
Euro 60,00

Ultime pubblicazioni

LXIII. Francesco Tessicini e l'organo della Madonna dei Monti in Roma, ora nella Pieve di San Giorgio a Domegge di Cadore
LXI. Due sorprendenti racconti di arte organaria a Firenze
LIX. L'organo Luigi Amati (1806) di San Michele Arcangelo, Belgioioso (Pavia)
LVIII. Adeodato Bossi-Urbani maestro organaro in San Pedretto

Catalogo dei volumi editi

Disponibile il catalogo di tutti i volumi pubblicati dall'Associazione Serassi, in lingua italiana e inglese. Cliccate sull'immagine per scaricare il pdf.