http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.02_bossigk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_festival_serassi_2018gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.cofanetto_serassigk-is-88.jpglink
«
»

IV. L’organo Fratelli Serassi 1855 della chiesa della  Beata Vergine Maria e Sant’Urbano in Formigosa

a cura di
Federico Lorenzani
Giorgio Pavesi

 

 

 

 

L’organo di Formigosa è stato costruito dai Fratelli Serassi di Bergamo nel 1855. Lo strumento è giunto ai nostri giorni in eccezionale stato di conservazione, soprattutto per quanto riguarda l’intonazione. L’organo recentemente restaurato è stato costruito con la supervisione del noto organista e compositore Francesco Comencini; l’aspetto più interessante riguarda la pedaliera con tre registri indipendenti con eccezionale estensione di 20 note reali.

The organ in Formigosa was built by the Serassi brothers of Bergamo in 1855. The instrument has made it to present days in exceptional original conditions, especially for the voicing. The organ, recently restored, was constructed under the supervision of the well known organist and composer Francesco Comencini: the most interesting characteristic is the pedalboard, with three independent stops and a compass of 20 keys.

Collana Antichi organi mantovani - IV, 2013
cm. 16.5x23.5, pp. 1-120 con tavole a colori
ISBN 9788890857263
Euro 25,00

Ultime pubblicazioni

LXIII. Francesco Tessicini e l'organo della Madonna dei Monti in Roma, ora nella Pieve di San Giorgio a Domegge di Cadore
LXI. Due sorprendenti racconti di arte organaria a Firenze
LIX. L'organo Luigi Amati (1806) di San Michele Arcangelo, Belgioioso (Pavia)
LVIII. Adeodato Bossi-Urbani maestro organaro in San Pedretto

Catalogo dei volumi editi

Disponibile il catalogo di tutti i volumi pubblicati dall'Associazione Serassi, in lingua italiana e inglese. Cliccate sull'immagine per scaricare il pdf.