http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_festival_serassi_2019gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.cofanetto_serassigk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_5x1000gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_AOI_XI_v2gk-is-88.pnglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_cantantibus_organigk-is-88.jpglink
«
»

LXVII. Il monumentale organo Serassi della chiesa dei Santi Michele e Solutore a Strambino

a cura di
Adriano Giacometto

 

 

 

 

 

Della quindicina di grandi organi a due tastiere costruiti da Giuseppe II Serassi tra il 1799 (anno della scomparsa del padre Andrea Luigi) e l’inizio del 1817 (data della sua morte), il monumentale organo della chiesa dei Santi Michele e Solutore di Strambino (TO) è per dimensione secondo solo al celeberrimo strumento realizzato tra il 1806 e il 1807 per il santuario del SS. Crocifi sso dell’Annunziata di Como ed è anche l’unico sopravvissuto completamente integro – dopo l’ampliamento curato dalla stessa famiglia Serassi nel 1865 – ai rigori riformatori di inizio Novecento. La pubblicazione, partendo dalla sterminata documentazione archivistica disponibile, ricostruisce le vicende organarie prima nell’antica chiesa, poi – in seguito all’edificazione del grandioso tempio – i progetti non realizzati di fine Settecento, infine l’articolata e avvincente fase costruttiva del grande strumento serassiano, iniziata nel 1808 e portata a termine tra il 1810 e il 1812. Uno strumento che rappresenta pienamente il concetto di “monumentale” ad iniziare dalla magnifica cassa, alla imponente facciata, fino al computo totale del materiale fonico che sfiora le tre mila canne. Ne’ vanno dimenticate le straordinarie caratteristiche organologiche: le grandiose piramidi dei Ripieni, la completa basseria impostata sul registro dei Contrabassi di 24 piedi e, su tutte, le inconsuete dimensioni del Secondo Organo che oltrepassa le mille canne, con ogni probabilità il più grande mai realizzato dalla famiglia organara Serassi in quasi due secoli di attività. Nel volume, oltre alla dettagliata ricostruzione storica, troviamo una selezione dei documenti salienti, la scheda descrittiva dell’organo, le relazioni di fine lavori di organo e cassa, infine una completa appendice fotografica e documentaria.

 

The large organ of the Santi Michele e Solutore in Strambino (TO), among the fifteenth two manual ones built by Giuseppe II Serassi between 1799 (year of the death of his father Andrea Luigi) and the beginning of 1817 (the date of his own death), is second largest, after the famous one of SS. Crocifisso dell’Annunziata in Como, built in 1806-1807. It is also the only one entirely survived, after the enlargement by the Serassis in 1865, from the reformations of early 20th century. The publication, by mean of the documents form the historical archives, traces down the history of the organs in the old church and then, after the new temple was built, reports about the projects for organs not realized at the end of 18th century. It concludes with the interesting history of the construction of the present organ, which started in 1808 and was only completed between 1810 and 1812. This instrument is exceptional in its size by all means: the case, the façade, the number of pipes which is almost 3.000 The stop layout is also extraordinary, with the imposing Ripieno, the rich pedalboard based on a 24 ft Contrabassi and the dimension of the organo Eco, that with over 1.000 pipes is probably the biggest ever built by the Serassis in almost 200 years of activity. The publication also includes a selection of the most relevant documents, the final report of the restoration and a rich photo gallery.

Collana d’arte organaria - LXVII, 2020
16.5x23.5 cm pp. 1-176.

ISBN 9788898958511
Euro 25,00

Ultime pubblicazioni

Il violoncello in Chiesa. Un protagonista della musica sacra a Napoli
LXVII. Il monumentale organo Serassi della chiesa dei Santi Michele e Solutore a Strambino
LVXI. L'organo Angelo Amati 1856 della chiesa di S. Lorenzo Martire
LXV. Cantantibus Organis. Mons. Luigi Salamina e l'Arte Organaria

Catalogo dei volumi editi

Disponibile il catalogo di tutti i volumi pubblicati dall'Associazione Serassi, in lingua italiana e inglese. Cliccate sull'immagine per scaricare il pdf.