http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_festival_serassi_2019gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.cofanetto_serassigk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_5x1000gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_AOI_XI_v2gk-is-88.pnglink
«
»

Presentazione dello studio; L’organo portativo nell’Estasi di Santa Cecilia di Raffaello

Sabato 16 dicembre, alle ore 15, presso l’Auditorium dell’Associazione Musicale “Franchino Gaffurio” di Lodi (via Solferino, 20), si terrà la presentazione di uno   studio dal titolo L’organo portativo nell’Estasi di Santa Cecilia di Raffaello. Riesamina di una frettolosa lettura, edito dall’Associazione culturale Giuseppe Serassi di Guastalla (RE).
Lo scritto è opera del prof. Maurizio Ricci, dedicato alla summenzionata scuola di musica – ove da anni insegna organo e composizione organistica – ed ai suoi allievi, in occasione del centesimo anniversario della fondazione (1917-2017).
Il pretesto del lavoro scaturisce dall’intento di analizzare a fondo il saggio Significati musicali nel quadro di S. Cecilia di Raffaello (ca. 1514-16) del compianto organologo Oscar Mischiati, risalente al 1983, deove lo studioso si sofferma in particolare a disquisire sull’organetto portativo che la santa tiene tra le mani.
L’analisi effettuata dal Ricci, fissa la proprio attenzione sui particolari organologici, apportando chiarimenti e approfondimenti legati sia alla meccanica sia alle problematiche dell’alimentazione. Completano lo scritto numerosi e dettagliati documenti iconografici antichi – alcuni dei quali sconosciuti – e disegni esplicativi di carattere tecnico eseguiti dalla signora Anna Maria Fogliata. Alla presentazione oltre all’autore prenderanno parte, il Presidente dell’Accademia F. Gaffurio, Maestro Michelangelo Lapollla, il direttore dell’Accademia prof. Marcoemilio Camera e il Presidente dell’Associazione Serassi Federico Lorenzani.

 

L’organo portativo nell’Estasi di Santa Cecilia di Raffaello. Riesamina di una frettolosa lettura

Il pretesto del presente lavoro è stato l’intento di analizzare a fondo il saggio del Dott. Oscar Mischiati - risalente al 1983 - dal titolo Significati musicali del quadro di S. Cecilia di Raffaello (ca. 1514-1516). In esso lo studioso si sofferma in particolare a disquisire sull’organetto portativo che la santa tiene tra le mani. La mia analisi fissa la propria attenzione sui particolari organologici, apportando chiarimenti e approfondimenti legati sia alla meccanica sia alle problematiche dell’alimentazione. Completano lo scritto numerosi e dettagliati documenti iconografici antichi - alcuni dei quali sconosciuti - e disegni esplicativi di carattere tecnico.

The portative organ.The ecstasy of Santa Cecilia by Raffaello. Review of a rushed in analysis

The present work has the intent to deeply analyse the essay by Dr. Oscar Mischiati, dated from 1983, with the title “Musical meaning in the painting Santa Cecilia by Raffaello (c.ca 1514-1516). In his publication, the musicologist made some hypothesis about the little portative organ that the Saint hold between her hands. My analysis draw a particular attention over the organological details, giving some clarifications on the mechanical and wind supply aspects. The publication  is completed by many detailed historical iconographic documents, some of which previously unknown, as well as technical drawings.

 

 Sabato 14 settembre, ore 17.00

Guastalla (RE),
Duomo,
Piazza Mazzini

In collaborazione con l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme-Delegazione di Reggio Emilia
Voci Virili di Cremona
Graziano Ghisolfi, direttore
Fausto Caporali, organo
Elevazione spirituale vocale e strumentale:
La Beata Vergine Addolorata
nella polifonia sacra

seguirà alle 18,30 la Santa Messa con esposizione della reliquia della Santa Croce

Colorno (PR),
Cappella ducale di San Liborio,

 Domenica 15 settembre, ore 18.00

Fabio Nava, organo
Un viaggio nella storia dell'organo italiano

con musiche di Sweelinck, Frescobaldi, Corelli, Bach, Scarlatti, Martini, Mozart, Cimarosa

 Domenica 22 settembre, ore 18.00

Andrea Chezzi, organo
Virtuosi italiani per strumenti da tasto tra Sei e Settecento

con musiche di Pasquini, Scarlatti, Galuppi, Cimarosa

Domenica 29 settembre, ore 18.00

Marco Arlotti, organo
Michele Santi, trombe storiche
Trascrizioni d'opera

con musiche di Rossari, Haydn, Cacciamani, Arrigo, Foreistier, Morandi








Per rimanere aggiornato sulle iniziative dell'Associazione, iscriviti alla newsletter inviando una e-mail a info@serassi.it
Per altri contatti clicca QUI!

Ultime pubblicazioni

LXIV. Premiato Stabilimento d’Organi Inzoli Cav. Pacifico Crema (Lombardia) Lettere (II)
Arte Organaria Italiana XI-2019
LXII. Antico organo "Gianfrè-Chiesa 1836"
LIII. I Bossi

Catalogo dei volumi editi

Disponibile il catalogo di tutti i volumi pubblicati dall'Associazione Serassi, in lingua italiana e inglese. Cliccate sull'immagine per scaricare il pdf.

 

L'associazione Giuseppe Serassi

L’Associazione culturale Giuseppe Serassi è nata nel 2002 con lo scopo di valorizzare gli antichi organi a canne e la musica antica in genere. E’ nata così la rassegna musicale “Musica intorno al fiume”. Oltre alla rassegna l’Associazione Serassi vanta una ricca produzione culturale di pubblicazioni (articoli, saggi, libri, riviste specialistiche) sugli organi storici o di carattere musicologico nonché incisioni discografiche di organi restaurati.
Inoltre negli anni ha fatto conoscere il patrimonio organario locale attraverso visite guidate agli strumenti antichi, lezioni – concerto, relazioni ai convegni e mostre fotografiche.