http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.02_bossigk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_festival_serassi_2018gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.cofanetto_serassigk-is-88.jpglink
«
»
Giovanni Simone Mayr (1763-1845). Tre manoscritti sull’organo

a cura di
Giosuè Berbenni
trascrizioni musicali di
Manuel Canale

 

 

 

Breve Istruzione pel modo di suonare il pedale cavata dalle fonti più autorevoli e corredata di ogni genere di Esercizi ed Esempi. Esercizi per il maneggio meccanico ed intellettuale del Pedale. Dodici preludi per organo in stile “osservato"

Il libro si suddivide in quattro parti: la prima riguarda la figura del bavarese Giovanni Simone Mayr (1763-1845), illuminato musicista e didatta dell’organo; la seconda riporta tre manoscritti sull’organo databili verso il 1830-33; la terza concerne l’analisi della funzione del pedale in Italia con un breve riferimento alla pedaliera bavarese della prima metà Ottocento; la quarta si riferisce al trattato di Mayr sul pedale (collocabile anch’esso verso il 1830-33) con la parte teorica, meccanica e intellettuale, e con i 124 tra esercizi ed esempi musicali. La motivazione di fondo del trattato di Mayr, rimasto per quasi due secoli nel cassetto (2014), è quella di far dialogare le tradizioni italiana e germanica, in particolare di considerare il pedale dell’organo italiano non solo come strumento dell’organo-orchestra, ma come “tastiera dei piedi”. Nello specifico Mayr propone un metodo innovativo di come usare i piedi a seconda del tipo di pedaliera (a leggio e dritta), attingendo esercizi ed esempi liberamente e in modo ragionato dai metodi d’organo germanici e da organisti classici.

Giovanni Simone Mayr (1763-1845). Three manuscripts on the organ. A short instruction on how to play the organ pedalboard taken from the most authoritative sources and with every kind of examples and exercises. Exercises on mechanical and intellectual pedal playing. Twelve preludes in stile “osservato”

The book is divided into four parts: the first one draws down a portrait of the Bavarian Giovanni Simone Mayr (1763-1845), an Enlighted musician and organ teacher; the second part contains three manuscripts on the organ from 1830-33; the third one analyses the use of the pedal in Italy, with a short reference to the Bavarian pedalboard of the first half of XIX, the fourth one is about the pedal method by Mayr (also from 1830-33) with the theoretical, mechanical and intellectual part, including 124 between musical examples and exercises. The target of this previously unpublished essay by Mayr is to create a dialogue between the Italian and German tradition and to use the pedalboard as an independent keyboard. It very peculiar of Mayr to propose an innovative method of playing depending on the type of pedalboard, with examples taken from German methods and classical organ composers.

2016
cm. 24x32, pp. 1-116
ISBN 9788898958603
Euro 25,00

Ultime pubblicazioni

LXIII. Francesco Tessicini e l'organo della Madonna dei Monti in Roma, ora nella Pieve di San Giorgio a Domegge di Cadore
LXI. Due sorprendenti racconti di arte organaria a Firenze
LIX. L'organo Luigi Amati (1806) di San Michele Arcangelo, Belgioioso (Pavia)
LVIII. Adeodato Bossi-Urbani maestro organaro in San Pedretto

Catalogo dei volumi editi

Disponibile il catalogo di tutti i volumi pubblicati dall'Associazione Serassi, in lingua italiana e inglese. Cliccate sull'immagine per scaricare il pdf.