http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.02_bossigk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.banner_festival_serassi_2018gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.cofanetto_serassigk-is-88.jpglink
«
»
XXXV. Pietro Pantanella e l'arte organaria a Roma nel XIX secolo 

a cura di
Andrea Panfili

 

 

 

 

 

La presente monografia consiste nella pubblicazione integrale della tesi redatta da Andrea Panfili e discussa nel giugno 2015 a conclusione del dottorato in Italianistica indirizzo Storia, scienze e tecniche della musica frequentato presso l’Università di Roma “Tor Vergata”. Il progetto di ricerca verteva in origine sulla figura e l’attività dell’organaro Pietro Pantanella (Arpino, 1821 – Roma, 1901), artefice di oltre 70 organi costruiti a Roma e nel Lazio tra il 1855 e il 1895. In seguito, lo studio, condotto con scrupolo e rigore scientifico nell’arco di tre anni nei numerosi archivi pubblici e privati della Capitale e dei paesi circostanti, si è ben presto ampliato a tutto campo, riportando notizie inedite e preziose documentazioni sulla realtà non solo organaria, ma anche organistica e musicale dell’epoca. Infatti, oltre a ricostruire un profilo biografico del Pantanella e a fornire approfondite notizie, dettagli tecnici e immagini di alcuni dei suoi organi rintracciati, la monografia tratta diffusamente anche dell’attività di altri organari attivi nella Roma dell’Ottocento quali Aldobrando e Francesco Fedeli, Girolamo, Enrico, Attilio e Gustavo Priori, Francesco Pasquetti e Matthias Scheible, analizzando le tecniche costruttive da essi adottate ed evidenziandone poi le affinità e le diversità con quelle del Pantanella. Infine, si parla dell’attività di cantori, organisti e maestri di cappella e si analizzano alcune loro opere per organo rintracciate nei medesimi archivi ed eseguite su alcuni strumenti romani dell’Ottocento in occasione di concerti a tema recentemente tenuti dallo stesso Andrea Panfili.

This essay is about the activity of Pietro Pantanella (Arpino 1821-Rome 1901) author of over 70 organs in Rome and Lazio between 1855 and 1895. The publication, which is the result of a three years research conducted over many public and private archives had rapidly expanded and gives new interesting information not just about organs, but also about the roman musical life at the time. As well as a detailed description of the organs by Pantanella, the book analyses in detail the works of other organ builders active in Rome at the time such as Aldobrando e Francesco Fedeli, Gerolamo, Enrico, Attilio e Gustavo Priori, Francesco Pasquetti e Mathias Scheible. At last some organ composition by local composers discovered in the archives and performed by Andrea Panfili have also been analysed.

Collana d’arte organaria – XXXV, 2015,
cm. 16.5x23.5, pp. 1-290.
ISBN 978-88-98958-32-0.
Euro 25,00

Ultime pubblicazioni

LXIII. Francesco Tessicini e l'organo della Madonna dei Monti in Roma, ora nella Pieve di San Giorgio a Domegge di Cadore
LXI. Due sorprendenti racconti di arte organaria a Firenze
LIX. L'organo Luigi Amati (1806) di San Michele Arcangelo, Belgioioso (Pavia)
LVIII. Adeodato Bossi-Urbani maestro organaro in San Pedretto

Catalogo dei volumi editi

Disponibile il catalogo di tutti i volumi pubblicati dall'Associazione Serassi, in lingua italiana e inglese. Cliccate sull'immagine per scaricare il pdf.