http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.01gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.02gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/serassi banner 2017gk-is-88.jpglink
«
»

Nuova pubblicazione dedicata all'organo Antegnati di Santa Barbara a Mantova

 

 

Un unicum del Rinascimento alla Corte dei Gonzaga. Restauro dell’organo enarmonico Graziadio Antegnati 1565 della basilica palatina di Santa Barbara in Mantova a cura di Maurizio Isabella e Giorgio Carli. Guastalla, Associazione culturale Giuseppe Serassi, (Antichi organi mantovani, 6).

Nella chiesa Palatina di Santa Barbara a Mantova si conserva un organo commissionato nel 1565 dal Duca Guglielmo Gonzaga  alla prestigiosa bottega bresciana degli Antegnati cui faceva capo Graziadio. Nel progetto dello strumento intervenne in maniera significativa uno degli organisti più in vista dell’epoca: Girolamo Cavazzoni da Urbino.

Leggi tutto...
 

Nuovo libro sui Pantanella e l'arte organaria a Roma

 

 

PIETRO PANTANELLA E L’ARTE ORGANARIA A ROMA NEL XIX SECOLO a cura di Andrea Panfili

La presente monografia consiste nella pubblicazione integrale della tesi redatta da Andrea Panfili e discussa nel giugno 2015 a conclusione del dottorato in Italianistica indirizzo Storia, scienze e tecniche della musica frequentato presso l’Università di Roma “Tor Vergata”. Il progetto di ricerca verteva in origine sulla figura e l’attività dell’organaro Pietro Pantanella (Arpino, 1821 – Roma, 1901), artefice di oltre 70 organi costruiti a Roma e nel Lazio tra il 1855 e il 1895.

Leggi tutto...
 

Castelgoffredo (MN) - presentazione libro sulla storia e sul restauro dell'organo Tito Tonoli

 

Domenica 20 settembre, ore 21.00

Castel Goffredo (MN)

Chiesa parrocchiale di S. Erasmo, piazza Mazzini

Presentazione del libro dedicato alla storia e al restauro dell’organo Tito Tonoli

a cura di Michele Metelli e Giuseppe Spataro.

Interviene il restauratore Silvio Micheli.

 

Suzzara (MN) - Concerto e presentazione libro sulla storia e sul restauro dell'organo Lingiardi

 

 

Sabato 10 ottobre, ore 20.45

Suzzara (MN)

Chiesa parrocchiale dell’Immacolata Concezione, piazza Castello

Presentazione del libro sulla storia e sul restauro dell’organo F. lli Lingiardi

a cura di Federico Lorenzani (con testi di Silvio Micheli)

 

Paolo Bottini, organo

Musiche di Petrali, Arrigo, Bottini (improvvisazioni)

 

Cagliari, presentazione XXIV volume della Collana d'arte organaria - Arte organaria in Sardegna

Giovedi 23 aprile, ore 20,00

Cagliari

Chiesa della Purissima, via Lamarmora

In collaborazione con Conservatorio di Musica di Cagliari, Labos, parrocchia di S. Cecilia (Cattedrale di Cagliari)

Presentazione del XXV volume della Collana d’Arte OrganariaCostrutri e strumenti fra xvi e xx secolo

a cura di Roberto Milleddu

Interventi a cura di Angelo Castaldo, Roberto Milleddu, Davide Murgia, Giorgio Parolini.

Interventi all’organo a cura di E. Aresu, F. Defraia, F. Lobina, G. Picari, S. Pirroni, F. Rasciute.

 

 

Pagina 3 di 14

<< Inizio < Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ > Fine >>

Prossimi Concerti

 

  •  SABATO 7 OTTOBRE, ORE 21.00  chiesa parrocchiale SS. Faustino e Giovita, Sorbolo(PR), concerto con musiche di Verdi
  • DOMENICA 8 OTTOBRE, ORE 21.00 chiesa di Santa Maria Nascente, Brescello (RE), concerto con musiche di Haydin, Mozart, Verdi
  • VENERDì 13 OTTOBRE, ORE 21.00 chiesa di S. Celestino I papa, Campitello (MN), concerto del coro Vittorio Barbieri di Guastalla
  • DOMENICA 15 OTTOBRE, ORE 21.00 chiesa parrocchiale di S. Rocco di Guastalla (RE), concerto con musiche di Bach, Haendel, Scarlatti
  • DOMENICA 22 OTTOBRE, ORE 16.30 Duomo di Guastalla (RE), visita guidata all'organo Giuseppe Serassi (1790)

L'associazione Giuseppe Serassi

L’Associazione culturale Giuseppe Serassi è nata nel 2002 con lo scopo di valorizzare gli antichi organi a canne e la musica antica in genere. E’ nata così la rassegna musicale “Musica intorno al fiume”. Oltre alla rassegna l’Associazione Serassi vanta una ricca produzione culturale di pubblicazioni (articoli, saggi, libri, riviste specialistiche) sugli organi storici o di carattere musicologico nonché incisioni discografiche di organi restaurati.
Inoltre negli anni ha fatto conoscere il patrimonio organario locale attraverso visite guidate agli strumenti antichi, lezioni – concerto, relazioni ai convegni e mostre fotografiche.