http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.01gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banner.02gk-is-88.jpglink
http://www.serassi.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/serassi banner1trisgk-is-88.jpglink
«
»

Suzzara (MN) - Concerto e presentazione libro sulla storia e sul restauro dell'organo Lingiardi

 

 

Sabato 10 ottobre, ore 20.45

Suzzara (MN)

Chiesa parrocchiale dell’Immacolata Concezione, piazza Castello

Presentazione del libro sulla storia e sul restauro dell’organo F. lli Lingiardi

a cura di Federico Lorenzani (con testi di Silvio Micheli)

 

Paolo Bottini, organo

Musiche di Petrali, Arrigo, Bottini (improvvisazioni)

 

Castelgoffredo (MN) - presentazione libro sulla storia e sul restauro dell'organo Tito Tonoli

 

Domenica 20 settembre, ore 21.00

Castel Goffredo (MN)

Chiesa parrocchiale di S. Erasmo, piazza Mazzini

Presentazione del libro dedicato alla storia e al restauro dell’organo Tito Tonoli

a cura di Michele Metelli e Giuseppe Spataro.

Interviene il restauratore Silvio Micheli.

 

Presentazione rivista Arte organaria italiana VII - 2015

Sabato 9 maggio, ore 16,00

Crema (CR), piazzetta Winifred De’ Gregori 5 C

Sala Pietro da Cemmo

Inaugurazione del museo dell'Arte organaria

Presentazione della rivista Arte organaria italiana VII - 2015

Intervengono; Maurizio Isabella, Andrea Carmeli, Federico Lorenzani, Marco Fracassi

 

arte organaria italiana

 

Cagliari, presentazione XXIV volume della Collana d'arte organaria - Arte organaria in Sardegna

Giovedi 23 aprile, ore 20,00

Cagliari

Chiesa della Purissima, via Lamarmora

In collaborazione con Conservatorio di Musica di Cagliari, Labos, parrocchia di S. Cecilia (Cattedrale di Cagliari)

Presentazione del XXV volume della Collana d’Arte OrganariaCostrutri e strumenti fra xvi e xx secolo

a cura di Roberto Milleddu

Interventi a cura di Angelo Castaldo, Roberto Milleddu, Davide Murgia, Giorgio Parolini.

Interventi all’organo a cura di E. Aresu, F. Defraia, F. Lobina, G. Picari, S. Pirroni, F. Rasciute.

 

 

Nuovo libro sul Lingiardi di Suzzara (MN)

Il grandioso organo della chiesa parrocchiale di Suzzara è stato costruito dai F.lli Lingiardi nel 1857.  Lo strumento sostituì un organo settecentesco dei Bonatti; l’organo rimaneggiato pesantemente all’inizio del XX secolo è stato riportato alle condizioni originali grazie ad un lungo restauro condotto da Silvio Micheli. L’organo di dimensioni notevoli ha un numero consistente di registri in parte posizionati nella Cassa Armonica. L’organo di Suzzara, di cui Luigi Lingiardi dedica un capitolo nel suo celebre diario, è il primo a possedere un particolare Tremolo posizionato sul pavimento all’interno dell’organo. Compare poi il registro delle Voci umane composto da canne ad ancia con somiere proprio alloggiato in posizione elevata sul fondo della cassa.
 
 
Il libro è stato curato da Federico Lorenzani ed è il 7° volume della collana Antichi organi mantovani edita in collaborazione con la Diocesi di Mantova

 

 

 

 

Pagina 3 di 13

<< Inizio < Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ > Fine >>

Prossimi Concerti

 

  •  DOMENICA 3 SETTEMBRE, ORE 17.00 Concerto "Amor sacro e amor profano" presso la chiesa di S. Andrea di Campagnola Emilia (RE)
  • VENERDì 15 SETTEMBRE, ORE 21.00 Concerto in onore della Santa Croce presso la chiesa di S. Agostino, piazzetta Sergio Pignedoli, Reggio Emilia. Presentazione del libro biografico su Marco Enrico Bossi "Sentiranno laggiù come si suona l'organo"
  • DOMENICA 17 SETTEMBRE Galleria Alberoni (PC), via Emilia Parmense 67

           ore 16.00: visita guidata speciale in occasione del Giubileo della Misericordia

           ore 18.00: concerto pianistico presso la Sala degli Arazzi, musiche di Liszt e Chopin

L'associazione Giuseppe Serassi

L’Associazione culturale Giuseppe Serassi è nata nel 2002 con lo scopo di valorizzare gli antichi organi a canne e la musica antica in genere. E’ nata così la rassegna musicale “Musica intorno al fiume”. Oltre alla rassegna l’Associazione Serassi vanta una ricca produzione culturale di pubblicazioni (articoli, saggi, libri, riviste specialistiche) sugli organi storici o di carattere musicologico nonché incisioni discografiche di organi restaurati.
Inoltre negli anni ha fatto conoscere il patrimonio organario locale attraverso visite guidate agli strumenti antichi, lezioni – concerto, relazioni ai convegni e mostre fotografiche.